PENTECOSTE: VIENI SPIRITO DI DIO

PENTECOSTE: VIENI SPIRITO DI DIO

PENTECOSTE: VIENI SPIRITO DI DIO

 

PENTECOSTE: VIENI SPIRITO DI DIO

Premessa.
Lo Spirito Santo? ‘Illustre sconosciuto’? Così almeno si dice, spesso, dello Spirito Santo. Certamente delle tre Persone della Santissima Trinità, è quella più ignorata. Anche perché è difficilmente descrivibile. Eppure la Sacra Scrittura è piena di riferimenti allo Spirito Santo.

1. Chi è lo Spirito Santo? Elementi dalla Sacra Scrittura.
Lo Spirito è Colui che aleggia sulle acque nella
creazione del mondo ed irrompe nel cenacolo sopra Maria e
gli Apostoli nel giorno della Pentecoste; è il dono del Cristo
Risorto ai suoi discepoli e a sua volta è all’origine della
esistenza terrena di Gesù: ’concepito per opera dello Spirito
Santo’, e del suo compito messianico: ’discende in forma di
colomba su Gesù nel fiume Giordano’. Eppure lo Spirito
Santo rimane e quindi rimarrà sempre, Colui che è nello stesso 
tempo onnipresente e nascosto, percepibile e mai pienamente
circoscrivibile. E così non ha mai un solo volto, ma tanti volti:
il volto di Cristo, primogenito fra i molti fratelli, figli del Padre, il volto di tutti coloro che sono segnati dal sigillo dello Spirito di Dio.
Possiamo inoltre intuire il profondo ed immenso cammino tra lo Spirito di Dio (‘ruah’) che si librava sopra le acque primitive e lo Spirito Santo che il Padre ed il Figlio mandano sulla Chiesa a Pentecoste perché ne sia il Consolatore, anzi la Vita stessa, l’Amore, il dono, il vivificatore, il Principio di Unità, il Paraclito, il Sigillo della carità, il Santificatore, Colui che porta alla verità tutta intera, Colui nel quale possiamo gridare ’Abbà, papà’.

2. Cosa fa lo Spirito santo?
L’azione dello Spirito è efficace: crea, trasforma, dona vita, purifica, libera, santifica, sostiene, perdona, consola.... impossibile raccontare e descrivere tutto. Gesù proclama: ’E’ lo Spirito che vivifica’ (Gv 6,63). Nel piano della grazia tutto dipende dallo Spirito. La fede in Gesù, figlio del Padre, è accesa dallo Spirito Santo: ’se uno non rinasce dallo Spirito.... non può entrare nel Regno di Dio’ (Gv 3,5). L’essere figli di Dio è opera dello Spirito: ’.. nel quale gridiamo: Abbà, papà’ (Rom8,15). Inoltre è lo Spirito che guida la Chiesa lungo la storia nel suo pellegrinaggio verso il Regno. E’ lo Spirito che infonde coraggio e forza alla chiesa per decisioni coraggiose, dopo il discernimento, sempre attraverso lo Spirito, in obbedienza alla volontà di Dio Padre, sull’esempio e nello Spirito di Gesù Cristo. E così la vita secondo lo Spirito è opera dello Spirito Santo: ’quanti sono condotti dallo Spirito di Dio, costoro sono figli di Dio’ (Rom 8,14).

3. Lo Spirito Santo nella chiesa.

La Chiesa stessa nasce dallo Spirito Santo. E’ lo Spirito che fa sì che l’umanità di Gesù, l’Eucaristia, la Scrittura e la Chiesa siano veramente, ciascuna secondo la sua modalità peculiare, ‘Corpo di Cristo’. E’ lo Spirito che consente di discernere nell’uomo Gesù, nel pane e nel vino, nel libro della parola, nel gruppo dei cristiani radunati in preghiera, la realtà profonda di cui questi elementi sono realmente segno. Così comprendiamo che attorno a questa realtà dello Spirito Santo si gioca molto della qualità della vita di fede personale e comunitaria dei cristiani. E’ infatti a partire da una rinnovata coscienza dello Spirito Santo che può avvenire la chiarificazione di ciò che è autenticamente spirituale e ciò che non lo è: compito questo particolarmente urgente in tempi come il nostro in cui si tende a confondere lo psicologico e l’emozionale con lo spirituale, oppure a usare lo Spirito per giustificare atteggiamenti di spiritualismo disincarnato di devozioni astratte, di ritualismi magici o ancora assolutizzare tanto lo Spirito da staccarlo dalla Sacra Scrittura, dalla Chiesa, dall’Eucaristia.

Conclusione.
Lo Spirito Santo anima la Chiesa, che si rivela Amore e ad ogni creatura come ‘luce’ e ‘vita di ogni vita’, fantasia e creatività instancabile di Dio, tenerezza immensa, amabilità somma, misericordia infinita, pazienza eterna, sguardo amorevole, sorriso di Dio... sempre da invocare, chiamare, desiderare, supplicare, attendere, accogliere, ascoltare, conoscere, ringraziare. ’Vieni Santo Spirito di Dio, sempre’.

Don Edmondo Lanciarotta – parroco

Scarica qui il PDF

<< Torna alla pagina precedente

Per richiedere informazioni, inviare una richiesta o contattarci